Leggi il nostro manifesto

Bastano piccoli gesti per fare la differenza, stiamo aspettando il TUO!


Manifesto

ITALIANS DO IT Logo

ITALIANS DO IT  nasce dall’insoddisfazione di vedere il Logo Made in Italy su prodotti che con il nostro paese ed il lavoro degli italiani hanno poco e nulla a che vedere.

Gli stessi responsabili di questa vera e propria falsità non comprendono che in questo modo stanno minando le basi stesse del loro futuro, perché il marchio “Made in Italy” acquisisce così un significato riduttivo, riducendosi spesso a mera operazione stilistica.

In questo modo la politica di delocalizzazione produttiva, facilitata anche dall’imponente innovazione legata all’elettronica ed alle comunicazioni, al di là dei vantaggi temporanei che può produrre a favore di qualcuno, rischia di ripercuotersi negativamente sull’intero sistema produttivo italiano ed in particolare sulle piccole e medie imprese, vero asse portante del “Made in Italy” e della stessa economia del nostro paese.

Il risultato paradossale è che i piccoli o medi produttori qualificati italiani, che non possono certo permettersi di investire in marketing e comunicazione, come i grandi brand, rischiano di rimanere soffocati proprio dalla concorrenza di prodotti formalmente “Made in Italy” ma in realtà realizzati fuori dal nostro paese.

Rischiamo, così, di provocare una vera e propria desertificazione del “sapere produttivo”, della vera e propria “sapienza artigiana” e del KnowHow che pone il nostro paese ancora oggi tra i grandi paesi produttori ed esportatori del mondo nonostante la vera e propria “rivoluzione” che in questi ultimi anni è stata provocata dall’aumento esponenziale della produzione in Cina e non solo.

Crediamo che esista un “saper fare” italiano, non solo nella moda e nel design ma anche – per esempio – nel settore dei macchinari industriali, che qualifichi e differenzi in meglio i prodotti del nostro paese in un larghissimo numero di casi, ma che troppo poco si faccia per difenderlo e svilupparlo.

Senza volersi sostituire agli sforzi degli organismi istituzionali, ITALIANS DO IT nasce con l’obiettivo di contrastare questa deriva, di far emergere e diffondere la differenza tra il vero ed autentico prodotto italiano e quello che usa il “Made in Italy” per nascondere una provenienza del tutto diversa.

ITALIANS DO IT nasce con l’idea e la speranza che siano gli stessi consumatori ed il tessuto di piccole e medie imprese, i veri artefici del “Made in Italy”, ad essere in prima persona protagonisti di un movimento di opinione attiva, capace di diffondere e sviluppare il mercato dei tanti prodotti belli e ben fatti veramente pensati e realizzati in Italia.

Il web, con le sue infinite possibilità di interazione, ci è parso lo strumento migliore per creare una “comunità” sensibile al problema e come strumento di segnalazione di realtà, tendenze, persone protagoniste del vero prodotto italiano come frutto di una cultura, saper fare e gusto assolutamente unico nel mondo.

Vogliamo passare da un marchio imposto dalla comunicazione o dalle istituzioni ad un  marchio spontaneo valorizzato e diffuso direttamente dalle persone che conoscono i prodotti ed i produttori stessi. Basta non farsi più ingannare da falsi “Made in Italy”, guardarsi intorno e segnalare i veri prodotti fatti vicino a noi: bisogna volerci più bene per voler bene all’Italia ed ai suoi meravigliosi prodotti.

© Copyright - Riproduzione Riservata

comments powered by Disqus